Fanghi Webmaster

I fanghi anticellulite sono alleati della bellezza femminile: si tratta di melme ottenute incorporando acqua termale in una componente argillosa impreziosita di essenze, oligoelementi, alghe o plancton.

Attraverso lo studio delle proprietà benefiche e simil-terapeutiche del fango termale, è stato dimostrato come l’applicazione frequente di questa preziosa melma riesca a migliorare visibilmente l’aspetto di gambe, glutei, cosce e addome affetti da cellulite. La fangoterapia e’ una pratica terapeutica effettuata mediante l’applicazione di fanghi. La fangoterapia e’ indicata nelle malattie reumatiche, in particolare nella cura della osteoartrosi nelle sue forme piu’ diffuse: artrosi della mano, del piede, del ginocchio, dell’anca, della colonna vertebrale. Un’altra patologia tipicamente trattata con fango termale e’ la gotta. Buoni risultati si sono ottenuti inoltre nel trattamento di patologie ortopediche come distorsioni, lussazioni articolari o stiramenti muscolari.

La seduta tipo di fangoterapia consta di quattro momenti distinti: il fango, il bagno, la reazione sudorale e il massaggio.

Effetti benefici

Le patologie che ravvisano benefici dall’uso della fangoterapia sono principalmente le malattie reumatiche, le affezioni dolorose a sfondo reumatico come la miosite cronica, le nevralgie, le neuriti, gli esiti di affezioni ginecologiche.